Via 1 a 2

Quella fra Barletta e Foggia non è mai una partita come tutte le altre. Nei miei ricordi di bambino, meno che decenne, mi viene alla mente un lontanissimo e sfumato 4 a 1, gli striscioni a bardare la città, gli sfottò nella via che, dell’allora città dell’alto barese, porta ancora il nome. Fu, per l’occasione, commutato in un ironico ed inoffensivo “Via 4 a 1”. Biancorosso e rossonero, i cori volgari come colonne sonore di ogni partita, messaggi lanciati a distanza, tifosi contro senza esagerazioni e degenerazioni perverse. Ce n’era uno infarcito di bestemmi e parolacce, che ancora è in voga nella curva scambiata del tifo foggiano.

No, quella tra Foggia e Barletta, o tra Barletta e Foggia, non è per nulla una partita come le altre. Per questo, per una volta, ed una sola, gioisce anche il sottoscritto alla presenza delle rappresentanze di entrambe le tifoserie. Già, perché è come fosse, in scala minore, L’ALTRO DERBY pugliese per antonomasia. C’è Bari – Lecce e c’è Foggia – Barletta, oggi più derby che mai per l’elevazione della città marinara a capoluogo. Seppure in comproprietà.

Il primo round l’ha vinto Zemanlandia 2. Ha vinto il gioco, ha vinto la fantasia, ha vinto la freschezza della gioventù. Al Puttilli hanno vinto i dribbling di Sau e Laribi, le goffe folate offensive di Caccetta, le magie folli e spensierate di Insigne. hanno vinto gli scugnizzi di don Zdenek; le piccole promesse delle grandi squadre messe a parchimetro allo Zaccheria. Dopo Barletta Foggia, dopo la predominanza di Sau su Margiotta, tutti abbiamo il diritto di credere alla possibilità di vedere la creatività al potere.

Hanno vinto gli spazi aperti lasciati dagli equilibri del momento, le ardite sortite del solitario, i fraseggiamenti stretti e veloci. Ha vinto anche la palla avanti e pedalare di Verga, novello RR7 (nel senso di Roberto Rambaudi 7) sulla fascia destra, ha stravinto il collo esterno di Insigne sulla botta dal dischetto – e mango tanto – dell’attempato zio Massimo. Stasera ci vediamo in città ancora una volta. Per brindare, tutti, in VIA 1 A 2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: