La ribellione nel calcio… Signori: Gigi Meroni

 

Gigi Meroni in azione

 

Si chiama Gigi, diverso dagli altri anche fuori dal campo“. Nemmeno un libro poteva contenere tutta la storia di Gigi Meroni. Non sarebbe stato abbastanza. Si depotenzia, la stantia ripetizione dell’inchiostro nero, quando l’onere è di narrare gesta e non solo azioni. Ed allora occorre la strapotenza dell’immagine, l’incontrollata fantasia del tratto a matita. “Gigi Meroni. Il ribelle granata“, Edito da Becco Giallo, coglie appieno l’anima sportiva ed umana di uno dei più fantasiosi e controversi campioni del panorama calcistico italiano. Dal carattere difficile, gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza a Como, il passaggio a Torino, sponda granata, vecchio cuore Toro che impazza per le sue traiettorie.

 

Gigi Meroni. Il ribelle granata. Beccogiallo 2010. Giudizio 4 / 5

 

Inventava calcio, Gigi Meroni. Proprio come, fuori dal campo, inventava arte. Ne abbondava finanche quando, chiuso nei suoi silenzi notturni, lasciava scorrere il pennello sulla tela. I due autori del testo,Marco PeroniRiccardo Cecchetti, sono stati bravi nel trarre dal mito proprio l’aspetto più umano. Il risultato è un libro a tratti struggente, straordinario per altitudini emozionali. Sensibile come poche altre biografie. Gigi è più Gigi di quanto sia stato Meroni, più amante del rock che perno del gioco granata, più pittore che calciatore. Su tutto, la semplicità del ragazzo di frontiera, l’intransigenza del bambino di strada, la sensibilità proletaria che lo spinse a rigettare l’offerta della società di vivere in un lussuoso appartamento. Poesie e disegni si avvicendano nel testo come note diverse ma accordate, ed accompagnano un cammino che è cammino a ritroso nelle ventiquattro primavere di Meroni, dallo scontro con l’auto di Romero – 1967 – all’incontro con la vita che si apre ai suoi occhi di bambino – 1943 –, quelli che, pur mito delle folle e simbolo delle giovani generazioni, Gigi non ha mai perso. Un cammino fantastico, in cui Gigi sa tutto di sé, di ciò che accadrà agli altri il cui tempo scorre normale, mentre lui l’ha già vissuto. Diverso, Gigi. Ancora una volta.

Giudizio 4 / 5

Link su http://www.sudsport.it/news.asp?cat=31&id=736

pdf alla pagina http://www.sudsport.it/public/upload/anno2numero52piccolo.pdf

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://radicaliliberi.wordpress.com/2010/10/06/la-ribellione-nel-calcio-signori-gigi-meroni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: